La diffida, nel diritto italiano, è un atto formale, di solito inviato mediante raccomandata a/r, con il quale si intima a una persona di compiere o di non compiere una determinata azione. Ricevendo la diffida, il soggetto è ufficialmente avvertito che,

se non mettesse in pratica determinate azioni o praticasse azioni illegittime o indesiderate, ci si rivolgerà all'autorità competente.

  • Una consulenza legale a costo fisso (Euro 60 + Iva.)
  • La redazione di una diffida (Euro 40 + IVA)
  • La redazione di un contratto (Euro 90 + IVA)
  • La redazione di una querela (Euro 90 + IVA)